Sono le “Comunità circolari” il tema della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2021

0
14

Il Comitato Promotore Nazionale della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (SERR), composto da CNI Unesco, Ministero della Transizione Ecologica, ANCI, Regione Siciliana, Città Metropolitana di Torino, Utilitalia, Legambiente e AICA, con E.R.I.C.A. Soc. Coop. in qualità di partner tecnico, annuncia che la tredicesima edizione della SERR avrà luogo tra il 20 e il 28 novembre, e quest’anno il focus tematico riguarderà le “Comunità circolari”.

Come iscriversi

Sarà possibile iscriversi alla SERR 2021 da mercoledì 1° settembre fino a mercoledì 27 ottobre 2021 accedendo al sito www.ewwr.eu e registrando così la propria azione.

Perché il tema “comunità circolari”

L’eccessiva produzione di rifiuti è una delle maggiori minacce per il nostro pianeta. La responsabilità è condivisa, e la risposta non può che essere la collaborazione. Per questo motivo, con il tema centrale di quest’anno, «comunità circolari», la SERR intende valorizzare e promuovere azioni che permettono la creazione e il consolidamento di legami sociali all’interno di comunità locali, incentivandone uno sviluppo più “circolare”. Tra le possibili azioni, ad esempio vi sono la creazione di

  • orti urbani, per condividere spazi e ridurre sprechi e rifiuti di imballaggio;
  • “oggettoteche”, per mettere in comune piccoli oggetti ed elettrodomestici;
  • catene virtuose di condivisione di vestiti di seconda mano o di cibo che altrimenti verrebbe sprecato;
  • piccoli centri di riparazione di oggetti danneggiati, per sfruttare capacità e competenze dei singoli.

Queste sono solo alcune possibili azioni per rendere la vostra comunità sostenibile e attenta all’ambiente! Quindi largo alla fantasia, quest’anno più che mai per ridurre i rifiuti l’unione fa la forza!

Fonte: comunicato stampa

Foto: SERR 2021