Idee per giochi sostenibili per bambini 1-4 anni. Alla scoperta di PlayBio e PlayEco+

0
167

Il giocattolo è uno dei primi oggetti che i bambini hanno tra le loro mani. A volte scegliere non è sempre semplicissimo. Quando doni un gioco a un bambino pensi alla faccia sorpresa che farà, al fatto che sia un balocco sicuro, alla voglia che magari oltre a divertirsi, possa insegnargli anche qualcosa.

Fondamentale è fare regali che siano adatti all’età del bimbo, in questo di solito le scatole aiutano con una indicazione. Altro elemento che non va mai trascurato è la sicurezza, motivo per cui buona norma, non derogabile, è controllare che vi siano tutte le dichiarazioni e certificazioni che ci rassicurino sul fatto che siano stati impiegati solo materiali di alta qualità, atossici, che la normativa sia rispettata per poter far sì che i nostri pargoli possano giocare in tutta sicurezza.

A tutto ciò noi inseriamo un altro ingrediente da suggerire: optare per beni che rispettino l’ambiente e mandino un messaggio di amore per il Pianeta. Tra le aziende di giochi che hanno deciso di avere un approccio green per la loro produzione c’è la storica Quercetti.

Fondata da Alessandro Quercetti agli inizi degli anni ‘50, la ditta di generazione in generazione ha sempre lavorato per realizzare giocattoli educativi per bambini da 0 a 6 anni – come è possibile vedere sul loro sito internet – per aiutarli nello sviluppo degli apprendimenti, delle abilità e delle conoscenze.
Per accompagnare i più piccoli in un percorso di consapevolezza e rispetto dell’ambiente, Quercetti ha realizzato due linee di giocattoli ecologici: PlayBio e PlayEco+

PlayBio e PlayEco+: quali sono i materiali utilizzati per i giochi Quercetti 

Cosa distingue i giochi della linea PlayBio e PlayEco+? I materiali di cui sono composti ecologici e 100% made in Italy che, come affermato dall’azienda, rendono i manufatti unici e singolari curati in ogni dettaglio

La linea PlayBio viene realizzata con una speciale bioplastica, composta per il 40% da fibra di legno, attraverso questo materiale i bambini riescono a percepire gli elementi naturali anche per la scelta dell’utilizzo di colori caldi e particolari profumi. Mentre, i giochi PlayEco+ interamente realizzati in plastica riciclata, anche questa con attestato di provenienza, che ha origine dal sistema di raccolta differenziata.

Fantacolor: la storia degli iconici chiodini e la loro funzionalità

Punto di forza della ditta Quercetti sono gli iconici chiodini. Questo gioco creativo, amato da intere generazioni di bambini e non solo, fa parte della storia di quest’azienda dai primi anni ‘50 quando erano fatti di legno e ceralacca colorata e la tavoletta traforata in cui inserirli era di cartone.

Ad oggi la linea Fantacolor – per celebrare 70 anni del loro successo – si è rifatta il look diventando ecofriendly, infatti i materiali adottati sono plastica bio e plastica riciclata. 

Come si legge sul sito Quercetti, un gruppo di neuroscienziati dell’Università di Stoccolma ha stabilito scientificamente che l’utilizzo regolare del gioco dei chiodini rappresenta una ginnastica motoria per la mano e benefici sul cervello avvantaggiando le abilità linguistiche. Quindi, più si gioca con i chiodini più il cervello è allenato sarà più facile imparare le lingue ed esprimersi correttamente!

Esempio di giochi 1-4 anni della linea Fantacolor 

La linea Fantacolor include giochi per bambini da 1-4 anni, per ogni fascia d’età corrisponde un diverso tipo di chiodoni o chiodini di diverse misure. Ecco alcuni esempi: 

Fantacolor Baby (età 1-4 anni) gioco in bioplastica dedicato ai più piccoli. I bottoni rotondi extra-large sono facili da afferrare in quanto sono stati appositamente progettati per facilitare la manipolazione da parte dei bambini. Sono disponibili con diversi colori e si adattano facilmente a piccole cupole sul tabellone.Adatto per sviluppare la motricità fine e il coordinamento occhio-mano. 

Fantacolor Junior Eco (età 2+ anni) gioco dei bottoni per comporre mosaici, composto da 48 bottoni in differenti colori, 8 schede, una tavoletta forata e una valigetta contenitore. Basta inserire i bottoni colorati sulle 8 schede illustrate o, semplicemente, seguire la propria fantasia ed il gioco è fatto! 

Fantacolor Eco (età 3+ anni) il classico gioco dei chiodini con un nuovo design, comprensivo di tavoletta e cestino dove rimettere tutto a posto. Sono incluse 4 schede con esempi tutti da copiare. Aiuta la motricità fine, lo sviluppo della manualità, il pensiero creativo e la coordinazione oculo-manuale. 

Qual è il vostro preferito?