No stop per Klimahouse che diventa una Digital Edition

edizione online di klimahouse fiera bolzano

Il Covid non ha fermato la fiera per l’efficienza energetica e il risanamento in edilizia Klimahouse che è diventata tutta in digitale “Klimahouse Digital Edition“. Sono stati tre giorni consecutivi ricchi di appuntamenti di formazione e informazione in live streaming tra dibattiti, workshop, congressi e talk con professionisti, associazioni e aziende che animano un mercato sempre più in evoluzione.

Il grande successo della prima edizione digitale di Klimahouse

La 16a edizione di Klimahouse ha dimostrato come questo settore stia facendo passi da gigante nella ricerca e nello sviluppo di nuove tecnologie per soluzioni sostenibili, prodotti riciclabili al 100%, sperimentali, rinnovabili e certificabili.

La nuova modalità fieristica digitale e interattiva è stato un esperimento di successo che ha registrato 20.000 accessi, conferma che il settore è dinamico e proiettato alla crescita futura con 1.710 accessi di studenti degli Istituti Scolastici Superiori di otto regioni d’Italia collegati per seguire le conferenze di ISOLA URSA.

Tutti gli eventi delle tre giornate di Klimahouse Digital Edition possono essere recuperati in lingua originale con un Digital Pass valido.

Topic principale di Klimahouse 2021

La casa dove tutti abitiamo è stato il focus principale dell’ultima edizione, dato che dal 2020 ospita tutti i membri della famiglia quasi 24 ore su 24.

Sono state affrontate le nuove necessità personali fisiche, sociali ma anche tecnologiche dell’ambiente domestico con un’attenzione particolare ai consumi energetici e alle agevolazioni fiscali.

Sempre centrale il discorso del supporto di professionisti esperti e qualificati come a Fondazione Architettura Alto Adige, Health & Hi-Tech, l’Agenzia CasaClima, NOI Techpark, HHH Home, Libera Università di Bolzano, Eurac Research e ANIT.

Klimahouse premia quattro categorie

In collaborazione con il Politecnico di Milano, è stato organizzato il “Klimahouse Prize” per quattro categorie specifiche per le migliori soluzioni proposte dalle 60 aziende e dalle 13 startup partecipanti e una giuria specializzata presieduta dal Professor Niccolò Aste del Dipartimento di Architecture, Built Environment and Construction Engineering.

  • Per la categoria Innovation, ha vinto FBP con il prodotto Fybra.
  • Per la categoria Performance, ha vinto EXRG con il prodotto Compact P, prodotto all-in-one per climatizzazione e produzione di acqua calda sanitaria.
  • Per la categoria Circle, focalizzata sull’implementazione di economia circolare e sostenibile, ha vinto Holzius con un prodotto a basso impatto ambientale e privo di sostanze chimiche ed elementi in legno massiccio.
  • Per la categoria Startup, ha vinto Isaac con I-PRO 1, soluzione top che diminuisce il rischio sismico e supporta il monitoraggio strutturale.

Klimahouse Business Match: la nuova piattaforma online

Ha avuto un grande successo questa piattaforma realizzata per i professionisti dell’edilizia e per le aziende in cerca di opportunità di business e partnership.

Grazie alla collaborazione con la Camera di Commercio di Bolzano, con EEN – European Enterprise Network – e al supporto di partner internazionali, in due giorni si sono collegate da tutto il mondo più di 600 realtà che hanno interagito in 500 e più meeting virtuali.

Nasce Klimahouse Marketplace

Per non limitare le occasioni di incontro, collaborazione e business, Klimahouse Digital Edition ha creato il proprio marketplace, per riunire tutte le aziende partecipanti. Da inizio gennaio, 6.000 visitatori hanno visionato il nuovo catalogo con 100 novità di prodotto e rimarrà accessibile gratuitamente fino a giugno 2021.

Il sostegno delle aziende per Klimahouse è sempre determinante

Il Gruppo Ergepearl – Riwega, 3therm, RoofRox affermano: “Non potevamo non appoggiare e sostenere la storica “fiera di casa”. Questo nuovo progetto digitale, a cui abbiamo creduto, ha portato Klimahouse negli uffici e nelle case dei nostri clienti, dei clienti potenziali, degli artigiani dei progettisti che hanno avuto comunque la possibilità di tenersi aggiornati e informati”.

Segue Chiara Piccini, Communication Manager Italy and East Adriatic di Rockwool: “Espositori storici della manifestazione fieristica di Bolzano, anche quest’anno abbiamo deciso di aderire alla formula Digital Edition di Klimahouse, consapevoli del cambio di passo che ci ha ormai imposto la pandemia: reinventare gli strumenti di comunicazione e massimizzare l’utilizzo delle piattaforme web come alternative vincenti per mantenere vivo il contatto con i clienti e il confronto formativo con i professionisti del settore. Tutto ciò è stato possibile e il pubblico ci ha seguito numeroso, confermandoci una volta di più che questo appuntamento fieristico continua in ogni caso a rappresentare un momento importante per ripartire ogni anno con il piede giusto”.

Thomas Mur, Direttore di Fiera Bolzano, dichiara: “Il primo grande evento digitale di Fiera Bolzano, a cui hanno partecipato migliaia di spettatori da tutta Italia, ha superato le nostre aspettative. Contrariamente alla tendenza di offrire contenuti online gratuiti, abbiamo deciso di puntare su un programma diversificato e stimolante a pagamento: siamo davvero contenti che il concetto sia stato ben accolto e che gli spettatori siano stati soddisfatti”. Continua dicendo: “Questa edizione speciale è la prova che
la pandemia non ha fermato le nuove idee, i nuovi progetti, la creatività e l’intraprendenza delle aziende e di tutti gli attori del mercato e che, se la sicurezza è la priorità sociale, la tutela dell’ambiente in cui viviamo, sia indoor che outdoor, deve andare di pari passo. È proprio il caso di dirlo, l’unione fa la forza”.

Eventi di Klimahouse Digital Edition

OndaZ@Klimahouse è l’hackaton digitale ideato da Onde Alte con la collaborazione di Fiera Bolzano e l’Agenzia provinciale per l’ambiente della provincia di Bolzano. Vi hanno partecipato 60 ragazzi tra i 19 e i 30 anni di 15 diverse regioni d’Italia: una maratona di 30 ore per identificare progettualità d’impresa, politiche e servizi pubblici, che possano ridurre l’impatto dei cittadini e delle aziende sull’ambiente.

Ha vinto la maratona “Lokalana”, progetto di sei studenti e studentesse della Libera Università di Bolzano, che propone di impiegare la lana delle pecore per creare coperture e fertilizzanti per l’agricoltura.

Il prossimo appuntamento è per il 2022 a Fiera Bolzano dal 26 al 29 gennaio.

Fonte: comunicato stampa
Foto: Unsplash