Si avvicina la Notte dei Ricercatori 2020: ecco i progetti dedicati alle scuole

Net per le scuole scienza insieme

È iniziato il countdown che ci condurrà alla Notte dei Ricercatori 2020. Tante le attività, gli eventi e i webinar dedicati al mondo della scuola organizzati all’interno di Scienza Insieme – NET.

È iniziato il countdown che ci condurrà alla Notte dei Ricercatori che avrà luogo il prossimo 27 novembre 2020. Per l’edizione di quest’anno sono tante le attività, gli eventi e i webinar organizzati all’interno di Scienza Insieme – NET – che saranno dedicati al mondo della scuola e che ci accompagneranno fino a quella data.

Un insieme di iniziative nate per sorprendere le menti delle giovani generazioni e avvicinarle al mondo della scienza e per questo Scienza Insieme si fa in tre:

– NET per le scuole
– Storie di ricercatori
– World cafè

Tre segmenti che comprendono una serie di appuntamenti, tutti fruibili gratuitamente online a disposizione di studenti e docenti, per scoprire come diventare ricercatori, acquisire competenze digitali e vivere in prima persona l’esperienza di essere scienziati per un giorno.

NET PER LE SCUOLE

NET per le SCUOLE è il programma di attività lanciato da NET per gli studenti di scuola primaria e di scuola secondaria.

Una proposta di attività didattiche ricchissima, con oltre quaranta eventi on-line, suddivisi in laboratori e giochi, dimostrazioni, contest, seminari e poi, ancora, citizen science, tour ed esposizioni virtuali.

Hanno aderito e saranno parte attiva in questo progetto stimolante, numerosi enti ed università: CNR, ENEA, INGV, INAF, ISPRA, Cineca, Università degli studi di Tor Vergata, Sapienza Università di Roma, Università degli studi della Tuscia e Università Telematica Internazionale UniNettuno.

Il programma on-line è disponibile sul sito www.scienzainsieme.it.

Net per le scuole scienza insieme

STORIE DI RICERCATORI

Come si diventa “scienziati”? Cosa si può fare per tutelare i nostri mari e i loro abitanti? Perché esistono i terremoti? Come si può costruire in maniera ecosostenibile? Gli edifici possono essere “a prova di catastrofi”? Cosa c’entra la scienza con le filiere alimentari? A cosa serve un supercalcolatore nella sfida contro il Coronavirus?

Queste sono solo alcune tra le domande più poste dagli studenti nei diversi incontri organizzati dagli enti di ricerca.

Le risposte arrivano attraverso le “Storie di ricercatori” rivolte ai giovani aspiranti scienziati del domani, fruibili online sul portale di Scienza Insieme grazie a dieci video che raccontano i percorsi e le esperienze di vita di ricercatori e ricercatrici del progetto NET, i sogni, le curiosità e le speranze di ciascuno di loro fin da bambini.

Storie di ricercatori Scienza Insieme

23 – 25 novembre 2020: World Cafè: Competenze digitali per i nuovi cittadini della scienza

Si terranno tra il 23 e il 25 novembre 2020 i “World Cafè: Competenze digitali per i nuovi cittadini della scienza”. In occasione dell’evento divulgativo Notte Europea dei Ricercatori il CNR organizzerà due incontri online gratuiti e a numero chiuso per i docenti degli istituti scolastici superiori sulle competenze digitali, con la finalità di raccogliere proposte e suggerimenti per la futura progettazione di PCTO sulle competenze digitali per i nuovi cittadini della scienza. Ogni appuntamento, diretto dal Dr. Guido Righini, si svolgerà con la metodica del world cafè: dopo una breve introduzione del moderatore sulla tematica, ad ogni partecipante sarà richiesto un breve intervento con proposte e suggerimenti.

world cafe 2020 scienza insieme

Il progetto NET e la Notte Europea dei Ricercatori

Al Progetto NET aderiscono dieci fra i più importanti Enti pubblici di ricerca ed Università del nostro Paese: CNR (che ne è anche il capofila), ENEA, INAF, INGV, ISPRA, CINECA, Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”, Sapienza Università di Roma, Università degli Studi della Tuscia, Università Telematica Internazionale UNINETTUNO.

L’idea del Progetto NET è nata dall’esperienza di Scienza Insieme che da due anni vede numerosi Enti di Ricerca e Università collaborare insieme sui temi della divulgazione, formazione e informazione che avevano già partecipato ad altre edizioni della Notte Europea dei Ricercatori.

La Notte Europea dei Ricercatori è un progetto HORIZON 2020, realizzato con le azioni Marie Skłodowska-Curie, e si svolge tutti gli anni in 400 città dell’Unione Europea, coinvolgendo 1,6 milioni di visitatori, migliaia di ricercatori, centinaia di Centri di Ricerca, Enti di ricerca, Università, associazioni e numerosi altri soggetti impegnati nella divulgazione scientifica.

Fonte: comunicato stampa