#salvailkilowattora: parte la sfida agli sprechi nella Settimana del risparmio energetico

salva kilowattora 2020

Dal 3 al 9 febbraio la campagna nazionale di Green Cross Italia ed Enea per ridurre i consumi e salvare il Pianeta e il portafoglio  

Ogni kilowattora risparmiato è un kilowattora guadagnato.Questo lo slogandella campagna SALVA IL KILOWATTORA -Settimana del risparmio energetico, promossa da Green Cross Italia ed Enea, che invita studenti, insegnanti, cittadini e famiglie a compiere un’azione virtuosa dal 3 al 9 febbraio 2020. Sette giorni per partecipare attivamente e cioè imparare le pratiche per ridurre i consumi, metterle in atto e trasformarle in abitudini. Per prendere parte alla sfida della sostenibilità basta poco: fare le scale anziché usare l’ascensore, evitare di tenere apparecchi elettrici accesi inutilmente, controllare che le finestre siano ben chiuse quando condizionatori o termosifoni sono in funzione.

L’obiettivo dell’iniziativa, che si inserisce nell’ambito della campagna nazionale “Italia in Classe A” promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzata da ENEA, è coinvolgere il maggior numero di persone, per promuovere la cultura dell’efficienza, sensibilizzare grandi e piccini, denunciare gli sprechi, chiedere che vi si ponga fine. Sul fronte dell’efficienza i dati contenuti nell’ultimo rapporto Enea sono confortanti: tra il 2011 e il 2018 in Italia il consumo di energia finale si è ridotto di 10,4 Mtep (milioni di Tep) all’anno, pari a due miliardi e 700 milioni di euro risparmiati e a una diminuzione di circa 39 milioni di tonnellate di CO2 emesse in atmosfera. I risultati ottenuti con gli interventi di efficientamento degli ultimi anni quindi sono molto positivi: nel complesso, sono stati conseguiti poco più dei due terzi degli obiettivi  attesi al 2020.

La strada da percorrere però è ancora lunga e c’è bisogno che tutti contribuiscano in prima persona per salvare il Pianeta e anche il portafoglio. Come? Partecipando a #salvailkilowattora, mettendo in atto un comportamento virtuoso e convincendoquante più persone possibile a prendere parte alla gara. Quindi è sufficiente scattare una foto o girare un video che documenta l’azione e condividere l’esperienza con gli altri attraverso i social network sulla pagina Facebook della campagna e sul proprio profilo, usando l’hashtag #salvailkilowattora oppure inviare una mail a progettieducativi@greencross.it. Un contatore censirà le azioni virtuose segnalate dagli utenti, visualizzando così di quanti kWh è fatto l’universo della sostenibilità.

FONTE: comunicato stampa greencross