Arriva la XIV edizione di FestambienteSud sul Gargano dal 25 luglio al 5 agosto

Da quest’anno FestambienteSud diventa festival di territorio, rimanendo come piazza centrale nella città UNESCO di Monte Sant’Angelo, ma allargandosi al coinvolgimento anche di altre realtà del Gargano: Vieste, Cagnano Varano e San Giovanni Rotondo.

A un ricco cartellone musicale firmato da Paolo Fresu, con ospiti italiani e internazionali, si aggiunge un vario programma culturale con forum, mostre, laboratori, summer school: ecco FestambienteSud 2018 dedicato alla questione meridionale.

In programma anche una tre giorni del Festival della Dieta Mediterranea di Pollica, ospite per tre giorni di FestambienteSud con una programmazione di eventi in notturna

Programma FestambienteSud 2018

XIV edizione

ecofestival delle questioni meridionali e della qualità culturale del territorio

MEZZOGIORNO DI FUOCO

questione meridionale: è l’ora di farla finita

25 luglio / 5 agosto 2018

Gargano_Puglia_Italia

Con eventi a Vieste, Monte Sant’Angelo, Cagnano Varano, San Giovanni Rotondo

Direzione musicale Paolo Fresu

Direzione culturale Franco Salcuni

Per il quarto anno Paolo Fresu ha costruito per FestambienteSud un percorso musicale tagliato a misura sul genius loci degli scenari in cui il festival prende corpo: dal suo duo con il pianista iberico Chano Dominguez, sulla sponda adriatica di Marina Piccola a Vieste, che assume naturalmente il senso di un concerto omaggio per il grande Mediterraneo, alla tre giorni di musica straordinaria nello scenario di piazza De Galganis a Monte Sant’Angelo con il nuovo lavoro degli Avion Travel, la voce di Greta Panettieri e il sorprendente omaggio rock che Francesco Bearzatti rende alla “mano sinistra di Dio”, come veniva soprannominato il geniale Thelonius Monk, fino ai tre momenti di vespro musicale nel museo multimediale progettato da Studio Azzurro in cui Marco Bardoscia e Alberto Parmegiani dialogano con la storia, fondante per la città UNESCO, delle apparizioni dell’Arcangelo Michele.

A questo percorso pensato da Fresu abbiamo aggiunto tre progetti musicali speciali, espressione dei valori che rappresentiamo e frutto del lavoro continuativo che Legambiente svolge durante l’arco dell’anno: dall’azione di rigenerazione artistica della città, impreziosita con la musica de La Famiglia, al progetto speciale dedicato ai borghi, con la tappa di Cagnano Varano con Paolo Jannacci che omaggia il padre Enzo, fino al finale con i leggendari The Wailers fondati da Bob Marley, con una serata dedicata, con Welcoming Europe, al sogno di un’Europa accogliente e lungimirante, non dominata dalle paure.

Inoltre il programma culturale, con la seconda edizione della Summer School sulla rigenerazione, i forum di discussione in piazza dedicati alle città, all’agricoltura, ai parchi e alla questione meridionale con Alessio Giannone, più noto come Pinuccio, il Festival della Dieta Mediterranea, che dal Cilento fa tappa da noi, per offrirci i laboratori del gusto, con la collaborazione della tipicheria di Succivo, ma anche momenti di spettacolo come le note di vino della violinista vinaia Cinzia Quitadamo, il Party organizzato da Funky Tomato per presentarci “‘o sanghe e’ Maria“ ideato dallo chef Pasquale Torrente, fino all’incontro teatrale dedicato alla storia del vino con la compagnia Solot di Benevento. E poi ancora un percorso di prodotti dedicato a Grano Vite e Ulivo, la mostra di acquerelli della Via Francigena della pittrice inglese Jannina Veit Teuten e persino un laboratorio di stampa di strada

“La bellezza e la forza di FestambienteSud – dichiara Stefano Ciafani, Presidente nazionale di Legambiente che parteciperà all’inaugurazione del Festival – sta nel fatto che riesce ad unire temi come la musica, la cultura, l’ecologia e anche la questione meridionale, che quest’anno sarà il filo conduttore della rassegna organizzata da Legambiente. Vogliamo raccontare e far conoscere l’altro volto del sud Italia, fatto di uomini e donne che guardano avanti cercando di superare la crisi, di territori che reagiscono e che puntano sempre di più su sostenibilità ambientale, innovazione e inclusione sociale, di comuni ricicloni e rinnovabili ed esperienze virtuose legate all’economia circolare. Storie ed esempi che lasciano ben sperare per il futuro del sud Italia dove i temi del lavoro e dell’ambiente, da sempre in antitesi, rappresentano le due questioni madre da affrontare, legate strettamente l’una con l’altra. Nel meridione si gioca una sfida importante che il Paese deve assolutamente raccogliere, sostenendo quei territori che stanno già praticando questa strada di innovazione e sviluppo”.

La questione meridionale compie 157 anni. E’ coetanea dell’unità d’Italia. Oggi il nostro Paese si trova a un bivio: o decide di non parlarne più, dando per scontato che non si possa risolvere, facendo un atto di “rimozione” definitiva; oppure la risolve affrontandone con determinazione e in tempi rapidi i nodi strutturali per consegnarla, finalmente, agli archivi della storia.

Rimanere in sospeso, con una sorta di conto aperto, per altri 150 anni, non è pensabile e neanche dignitoso per uno dei Paesi fondatori dell’Unione Europea e che voglia definirsi avanzato e civile.

Di questo si parlerà a FestambienteSud, il festival di Legambiente nato nel 2005 come momento annuale di riflessione sulle questioni meridionali. Si affronterà il tema del futuro del Sud Italia, cercando di esplorarne i problemi e le potenzialità sul campo delle politiche ambientali, sociali ed economiche, per far vedere, accanto a un Mezzogiorno terra d’emergenze e d’emigrazione, anche tutti i soggetti e territori che invece costruiscono coesione sociale e partecipazione, sviluppo e innovazione, esperienze di buon governo e concertazione. Il punto di partenza per uscire dalle secche.

Per fare questo, i giorni di FestambienteSud diventeranno appuntamento per persone e soggetti collettivi provenienti da tutte le regioni del Sud, dall’intero Paese e da ogni parte del mondo. Da quest’anno FestambienteSud diventa festival di territorio, rimanendo come piazza centrale nella città UNESCO di Monte Sant’Angelo, ma allargandosi al coinvolgimento anche di altre realtà del Gargano: Vieste, Cagnano Varano e San Giovanni Rotondo.

La programmazione musicale è curata da Paolo Fresu, gli eventi culturali, formativi e i progetti speciali sono a cura di Legambiente 

IL PROGRAMMA di FestambienteSud 2018

SABATO 21 LUGLIO – CASTELLO DI MONTE SANT’ANGELO

Ore 19 – PROGETTO MUSEI. Inaugurazione della mostra

VIA FRANCIGENA PROJECT di Jannina Veit Teuten (la pellegrina della luce)

La pittrice Jannina Veit Teuten, nata a Londra 78 anni fa, si è laureata presso la Twickenam School of Art London e all’Accademia delle Belle Arte, Firenze, e vive in Italia dal 1970. Autrice di una collezione unica di dipinti ad acquerello e disegni sulla Via Francigena: più di 150 su tutto il percorso da Canterbury a Roma intitolato “La Via Francigena Project”. La mostra raccoglie una selezione dei suoi dipinti.

La mostra è visitabile dal 21 luglio al 4 agosto nel Castello di Monte Sant’Angelo (dalle ore 9 alle ore 20)

MERCOLEDÌ 25 LUGLIO – VIESTE, MARINA PICCOLA

Ore 19.00 – Forum di apertura

IL MERIDIONE DELLE CITTA’ programma su www.festambientesud.it

Ore 21.30 – Concerto per il Mediterraneo

PAOLO FRESU e CHANO DOMINGUEZ duo di tromba e pianoforte (ingresso libero)

Paolo Fresu e Chano Dominguez giocano con l’arte musicale nobilitando il senso dell’incontro, tutto mediterraneo, con i temi storici della passione flamenca “genetica” per Chano, la leggendaria naturalezza e cristallinità per Fresu e il comune territorio del verbo jazzistico. Entrambi sono innanzitutto dei viaggiatori: nel senso reale del termine (la Francia per Fresu e gli Stati Uniti per Chano) ma anche in senso lato e intimo. E del viaggio i due fanno il tema principale del loro incontro.

GIOVEDÌ 26 LUGLIO – CENTRO STORICO DI MONTE SANT’ANGELO

am e pm – Summer School sulla rigenerazione culturale e territoriale (solo per gli iscritti)

Ore 18 – PROGETTO MUSEI. vespro musicale nel museo multimediale “il Sentiero dell’Angelo”

MARCO BARDOSCIA contrabbasso solo

evento a prenotazione con ticket d’ingresso 7€ per concerto e visita al museo. Info e biglietti presso “Il Sentiero dell’Angelo”, via Garibaldi 3, Monte Sant’Angelo (info e prenotazioni 3451795535).

Un dialogo musicale con il mito di fondazione di Monte Sant’Angelo, le apparizioni di San Michele, visualizzate in un’animazione del celebre Studio Azzurro. Marco Bardoscia uno dei contrabbassisti più promettenti del Jazz italiano, dopo aver realizzato due lavori a suo nome ha suonato con i maggiori nomi della scena Jazz nazionale ed internazionale.

Ore 19 – Forum MED-EAT-ERRANEO: CIBO E PAESAGGIO IN CONTINUA EVOLUZIONE

evento di apertura del Festival della Dieta Mediterranea programma su www.festambientesud.it

Apertura con intervento musicale della violinista CINZIA QUITADAMO, note di vino.

Ore 20 – nel centro storico

GRANO ULIVO E VITE

percorso di tipicità e degustazioni (aperto fino alle ore 24)

 

Ore 21.30 – Concerto in piazza De Galganis

AVION TRAVEL “privé” (ingresso libero)

Peppe Servillo voce / Mario Tronco tastiere / Ferruccio Spinetti contrabbasso / Peppe d’Argezio / Mimì Ciaramella / Duilio Galioto tastiere

Gli Avion Travel dopo la scomparsa di Fausto Mesolella e un periodo di esitazioni e riflessioni, riprendono il tour in quintetto con la new entry di Duilio Galioto alle tastiere. A distanza di 15 anni dal loro ultimo album di inediti “Poco Mossi gli altri Bacini”, risalente al 2003, gli Avion Travel tornano con “Privé”, realizzato dopo aver ricostruito lo staff operativo dei loro inizi, con Mario Tronco nel ruolo di produttore artistico e supervisore, oltre che di arrangiatore e musicista.

Ore 23 – nel chiostro delle Clarisse

FESTIVAL DELLA DIETA MEDITERRANEA

con il Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pollica

Laboratorio del Gusto.

NOTE DI VINO, con la violinista CINZIA QUITADAMO

VENERDÌ 27 LUGLIO – CENTRO STORICO DI MONTE SANT’ANGELO

am e pm – Summer School sulla rigenerazione culturale e territoriale (solo per gli iscritti)

Ore 18 – vespro musicale nel museo multimediale “il Sentiero dell’Angelo”

MARCO BARDOSCIA contrabbasso solo

REPLICA. evento a prenotazione con ticket 7€ per concerto e visita al museo. Info e biglietti presso “Il Sentiero dell’Angelo”, via Garibaldi 3, Monte Sant’Angelo (info e prenotazioni 3451795535)

Ore 19 – piazza De Galganis, forum

CHIUDERE LA QUESTIONE MERIDIONALE

Pinuccio, come chiudiamo la questione meridionale?

Intervista “semiseria” di Gennaro Tedesco a PINUCCIO (inviato di Striscia la Notizia)

Segue tavola rotonda programma su www.festambientesud.it

Segue – forum

AGRI.CULTURA – IL FUTURO DELL’AGRICOLTURA E’ NERO? programma su www.festambientesud.it

Ore 18-21 – largo Tomba di Rotari

TORCHI E STAMPA AL SEGUITO: le vie della tipografia

Dimostrazione di composizione e stampa tipografica con caratteri mobili e incisioni su legno e linoleum, con Edoardo Fontana, Raffaello Marcheri e Matteo Totaro. Coordinamento generale prof.ssa Maria Gioia Tavoni.

Ore 20 – nel centro storico

GRANO ULIVO E VITE

percorso di tipicità e degustazioni (aperto fino alle ore 24)

Ore 21 – Piazza De Galganis

RIGENERAZIONE

I laboratori per la rigenerazione culturale e territoriale promossi da Legambiente: il LUP di Monte Sant’Angelo per le città storiche e quello di Monte Cornacchia per le aree interne.

Ore 21.30 – Concerto in piazza De Galganis

GRETA PANIETTIERI “shattered-sgretolata” (ingresso libero)

Greta Panettieri voce / Gaetano Partipilo sassofono / Andrea Sammartino piano / Giuseppe Bassi Contrabasso / Alessandro Paternesi batteria

Cresciuta artisticamente a New York, Greta Panettieri è una musicista di grande personalità, stimata sulla scena internazionale. Cantante, compositrice, multistrumentista e autrice di testi. Il JAZZIT AWARD 2015 la consacra come una delle migliori cantanti jazz italiane. Attualmente è in tour con il disco “SHATTERED-SGRETOLATA”, al quale tra gli altri ha collaborato anche Larry Williams, producer e arrangiatore per Michael Jackson e Quincy Jones. Nell’ultimo anno collabora al tour del cantante e chitarrista brasiliano Toquinho.

Ore 23 – nel chiostro delle Clarisse

FESTIVAL DELLA DIETA MEDITERRANEA

con il Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pollica

laboratorio del gusto/spettacolo di FUNKY TOMATO PARTY

SABATO 28 LUGLIO – CENTRO STORICO DI MONTE SANT’ANGELO

am e pm – Summer School sulla rigenerazione culturale e territoriale (solo per gli iscritti)

Ore 17 – progetto speciale URBAN REGENERATION JAM – street art

Ore 18 – vespro musicale nel museo multimediale “il Sentiero dell’Angelo”

MARCO BARDOSCIA & ALBERTO PARMEGIANI duo di contrabbasso e chitarra

In questo terzo evento nel museo a Marco Bardoscia si aggiunge il chitarrista Alberto Parmegiani. Info e biglietti 7€ presso “Il Sentiero dell’Angelo”, via Garibaldi 3, Monte Sant’Angelo (info e prenotazioni 3451795535).

Alberto Parmegiani comincia i suoi studi presso il Conservatorio Niccolò Piccinni di Monopoli (Bari) con il Maestro Roberto Lambo ma consegue il diploma in chitarra jazz nel 1992 studiando al Mannes College of Music di New York City. Negli anni ha la possibilità di studiare con: Pat Metheny, John Scofield, Vic Juris, Ed MacEachen, Phil Grenadier, Tommaso Lama, Pietro Condorelli, Peter Bernstein e lavorare a lungo nella scena newyorkese.

Ore 19 – nel centro storico

GRANO ULIVO E VITE

percorso di tipicità e degustazioni (aperto fino alle ore 24)

Ore 19 – forum

CONTRASTO A AGRO ED ECOMAFIE: IL RUOLO DEI PARCHI DEL SUD. programma su www.festambientesud.it

Ore 21 – Piazza De Galganis

CRESCINCULTURA

Presentazione del progetto educativo di contrasto alla povertà educativa sostenuto dall’impresa sociale Con i Bambini, bando nuove generazioni.

Ore 21.30 – Concerto in piazza De Galganis

FRANCESCO BEARZATTI TINISSIMA 4TH “monk’n roll” (ingresso libero)

Francesco Bearzatti sax clarinetto effetti / Danilo Gallo basso / Zeno De Rossi batteria / Mauro Ottolini trombone

Francesco Bearzatti, tra i migliori musicisti del jazz italiano, ci ha abituati a progetti creativi e sorprendenti. Dopo l’omaggio a Tina Modotti e Malcolm X, ora celebra il genio musicale di THELONIOUS MONK con un progetto di adrenalina pura, in cui tutta l’energia e la potenza di famosi pezzi rock (da Led Zeppelin, Pink Floyd, Lou Reed, Michael Jackson, Police, Aerosmith …) si intersecano con i celebri temi del compositore scomparso 30 anni fa; uno dei personaggi più straordinari che il jazz abbia mai conosciuto.

Ore 22.45 – Progetto speciale URBAN REGENERATION JAM – concerto in Largo Dauno

LA FAMIGLIA (ingresso libero)

Open NO FANG e TOTÒ NASTY & UNTOUCH

La Famiglia nasce a Napoli nel 1993. Il trio fa parte della K.T.M., storica crew di writers partenopea, nata nel 1992 dagli stessi Polo e ShaOne insieme a Zemi. Dopo alcune collaborazioni con diversi esponenti della scena (quali Chief e Soci e Neffa) il trio debutta nel 1998 con l’album 41º Parallelo, rappato quasi completamente in napoletano. Dopo un periodo di distacco, la Famiglia torna nel 2004 con il disco “Pacco”, pubblicizzato dal singolo “Amici”.

Ore 23 – nel chiostro delle Clarisse

PROGETTO AGRI.CULTURA – FESTIVAL DELLA DIETA MEDITERRANEA

con il Museo Vivente della Dieta Mediterranea di Pollica

Laboratorio del Gusto

SALUTE

Produzione Solot Compagnia Stabile di Benevento. Incontro teatrale con Michelangelo Fetto, Rosario Giglio, Pierluigi Iorio, Massimo Pagano. Con la collaborazione di Carla Visca. Documentazione fotografica Vincenzo Fucci. Organizzazione Generale Paola Fetto. Regia Michelangelo Fetto.

“Viva il vino spumeggiante nel bicchiere scintillante come il riso dell’amante; mite infonde il giubilo…” canta Turiddu in “Cavalleria rusticana”. Dalle nozze di Cana alla Parigi dei mitici anni 20 passando per canti celebri della tradizione, citazioni, aneddoti, degustazioni “tecniche” e degustazioni un “po’ meno tecniche”, con momenti di coinvolgimento diretto del pubblico in un vero e proprio omaggio che la Solot ha voluto dedicare al vino.

 

 

DOMENICA 29 LUGLIO – CENTRO STORICO DI MONTE SANT’ANGELO

 

Ore 11 – Sala conferenze delle Clarisse

Summer School sulla rigenerazione culturale e territoriale: Presentazione pubblica dei risultati del laboratorio su caso reale (Aperto a tutti, ingresso libero)

SEGUONO DUE EVENTI SPECIALI:

SUONI NEL BORGO

Mercoledì 1 agosto – Piazza del Purgatorio, Cagnano Varano

PAOLO JANNACCI “in concerto con Enzo” (ingresso libero)

Paolo Iannacci pianoforte / Daniele Moretto tromba flicorno cori

Eclettico e talentuoso musicista figlio del grande ENZO JANNACCI – renderà omaggio alla musica del padre con “In Concerto Con Enzo”, uno spettacolo pieno di energia poetica e musicale. Il ricordo di Enzo Jannacci è ancora vivo e le sue canzoni sono ancora immortali. Lo spettacolo rievocherà i successi di ieri mai dimenticati in una location molto suggestiva. Paolo Jannacci ha spesso collaborato con il padre nelle sue produzioni discografiche, ma vanta anche collaborazioni con numerose personalità del mondo della canzone e dello spettacolo italiani, fra cui Dario Fo, Paolo Conte, Giorgio Gaber, Massimo Ranieri, Cristiano De Andrè, Daniele Silvestri, Irene Grandi, Piero Chiambretti, Claudio Bisio e molti altri. Sul palco, insieme a Paolo Jannacci, al pianoforte, ci sarà Daniele Moretto (tromba, flicorno e cori).

In largo Chiesa Madre, la stessa sera, un’anteprima di CALICI NEL BORGO, in programma nello stesso centro storico per il giorno 11 agosto.

WELCOMING EUROPE – PER UN’EUROPA CHE ACCOGLIE

Domenica 5 agosto – Parco del Papa, San Giovanni Rotondo

THE WAILERS

Parco del Papa, apertura ore 21, ingresso con ticket 10 € – open SONA SLE e M.ORGAN D. MEETS THE HUMBLE’S SOULS PROJECT.

in collaborazione con Welcoming Europe.

I leggendari “The Wailers”, gruppo storico del reggae fondato da BOB MARLEY, PETER TOSH e BUNNY WAILER, ritornano a portare il loro sound rivoluzionario ai fans di tutto il mondo. Capitanati dal famoso bassista e fondatore Aston “Familyman” Barrett, insieme agli altri due membri originali Junior Marvin e Donald Kinsey, The Wailers continuano a contribuire alla storia della musica contemporanea. Dal 1973 al 1980, Bob Marley & The Wailers hanno venduto 250 milioni di album e fatto tour con milioni di spettatori. Dal 1981, Familyman e Junior Murvin hanno perseguito nella loro di missione di “tenere uniti I The Wailers così come aveva espressamente chiesto Bob Marley in punto di morte: “mi manterrete vivo, attraverso la musica”. La serata musicale sarà aperta dai live di Sona Sle e M.organ D. meets The Humble’s Souls Project, due espressioni musicali del territorio.

Ticket 10 € + prevendita su https://www.vivaticket.it/ita/event/festambientesud-the-wailers/113490

Botteghino ufficiale: Edicola lo Scarabocchio, Monte Sant’Angelo info 0884 562299 (orari 9-13 / 18-21)

Un evento dedicato, con Welcoming Europe, al tema dell’immigrazione nel tentativo di farlo uscire dalla strumentalizzazione politica e ideologica e di farlo entrare in una considerazione più matura che parta dalla riflessione sui temi demografici, sociali ed economici che caratterizzano il presente e il futuro del vecchio continente. 

COMUNICATO STAMPA